Updating...
Fashion

Updating…

Ciao a tutti…
Finalmente riesco a scrivervi…
Chi di voi mi segue su Facebook sa già il motivo per cui sono stata assente nell’ultimo periodo.
Ora vi racconto cosa è successo, anche se dai Tg avrete già sentito parecchie notizie.
Oggi però vi racconto come la stiamo vivendo e cosa sta succedendo…

Domenica mattina alle ore 04:04 qui in Emilia c’è stata una forte scossa di terremoto con magnitudo 6.0 e con epicentro a 10 Km da casa mia.
Inutile dirvi che nessuno se la poteva aspettare e che, siccome l’Emilia non è mai stata ritenuta zona sismica, è stato qualcosa di sconvolgente.

Mentre vi scrivo c’è stata una nuova scossa (ore 14:45), abbastanza lunga, ero in casa (per la connessione ad internet) e sono dovuta uscire di corsa…. -.-‘

Oramai ci stiamo quasi abituando a sentire queste scosse che non ci lasciano da quella notte (date un’occhiata QUI).
Devo ammettere, che probabilmente questa è stata la paura più grande che io abbia mai vissuto. Alla paura di salvaguardare la propria vita, si aggiunge la paura per i propri familiari, gli amici, la paura di entrare in casa, la paura di nuove scosse, la paura di aspettarsi una catastrofe da un momento all’altro.

E la notte… quando giunge la notte tutti i timori sono enfatizzati. Non riusciamo a dormire sonni profondi, siamo sempre in allerta, teniamo i vestiti pronti insieme alle chiavi della macchina…
E io sono stata fortunata, casa mia non presenta danni evidenti pur essendo molto antica, ma continuiamo a dormire fuori per sicurezza. Mia sorella invece si è trasferita qui, casa sua è pericolosa.

Qui intorno la maggior parte dei centri storici è inagibile: abbiamo perso chiese, monumenti storici, castelli, palazzi, fabbriche…
Ci sono crepe nel terreno profonde più di 20 metri, zone in cui sono saliti dalla terra melma e fango, accadimenti strani: radio e pc che si spengono all’improvviso, onde magnetiche anomale… Ma cosa sta succedendo?!
Ma la cosa peggiore è sapere che sono morte persone, che ci sono migliaia di sfollati, che hanno perso casa o che non possono rientrarvi nemmeno per prendere le proprie cose.

È tutto surreale e apocalittico.
E allora quello che possiamo fare ora è soltanto sperare, rimboccarci le maniche e aiutare in qualche modo chi ha bisogno.

Un bacio a tutti! A presto!
eli

ps: ore 15:15: una nuova scossa fortissima… non ne posso più.

Updating...

You Might Also Like

Previous Story
Next Story

10 Comment

  1. V&S zuckerfrei
    25 maggio 2012 at 15:41

    Mi dispiace tanto Eli 🙁 Quella foto è impressionante.. Come possono succedere cose del genere?
    Che ansia.

  2. marianna
    25 maggio 2012 at 16:11

    i had the same tragic experience back in 1999 in greece, the shock and the sad memories unfortunatlly will never go, but be strong and help each other any way you can!!! my wishes and my prayers to all of you for the “cracks” on the walls and in your hearts to leave soon…

  3. amanda marzolini
    25 maggio 2012 at 16:48

    ciao Eli mi dispiace tantissimo,
    spero davvero non accada mai più!
    ne ho vissuti 3 di terrremoti, nell’ 85, nel 2001, una lieve scossa, e nel 2008, scosse ripetute a Parma, con pochi danni agli edifici e nessuno alle persone per fortuna, ora ci penso di continuo poichè anche io vivo in Emilia:(
    a presto e spero che lo stato faccia il suo dovere visto che non lo fa mai!!!
    baci,
    amy

  4. justgoshopping
    25 maggio 2012 at 17:36

    Speriamo che la terra smette di tremare al più presto e che tutti voi continuate a vivere ogni giorno senza questa grande paura!

    un Bacio,
    Ada e Lisa

    http://www.justgoshopping.net

  5. Giulia
    25 maggio 2012 at 17:39

    Ti mando tanto affetto, so che non è granché ma vi sono vicina con il cuore! Io ho assistito a due terremoti, uno anche piuttosto forte, e capisco bene quello di cui stai parlando. Spero stiate tutti bene, a presto!
    Un abbraccio,
    G

  6. Maurizia - Torino Style
    25 maggio 2012 at 20:26

    Ti sono vicina, speriamo che questo incubo finisca presto e che presto tutto diventi solo un brutto ricordo! Un bacio
    M.

  7. Eleonora
    25 maggio 2012 at 22:40

    Ciao Elisa, mi dispiace molto per tutto quello che sta succedendo in Emilia, si percepisce la tristezza e la paura dalle tue parole, deve essere terribile…spero solo che tutto finisca presto cosi potrete tornare ad una semi-normalità, ti sono vicina.

  8. Valentina Fradegrada
    30 maggio 2012 at 09:55

    Cara mi dispiace tantissimo!!!
    Laura di c&b me l’ha detto ieri pomeriggio 🙁
    Avere paura della proprio casa, la proprio casa/ancora…deve essere davvero terribile 🙁
    In bocca al lupo, ti sono vicina!

  9. Lucrezia
    23 giugno 2012 at 05:06

    Ehi???? Come va?? Ci dai notizie??

  10. Fashion is my road
    26 giugno 2012 at 12:43

    Mi spiace tanto… un abbraccio forte.

Comments are closed.