Trend

Trend: Parkas


Capita a volte di fissarsi con qualche tendenza. Bene, io mi sono fissata col Parka!
Continuo a setacciare il web alla ricerca del Parka perfetto, rigorosamente verde militare…
E finora ne ho acquistato uno che è tutto fuorché verde (è nero delavé)!!!
Quando mi deciderò ad acquistarne uno verde, non sarà più di moda… ma, in fondo, chissenefrega…!
Secondo me è un po’ come il camel coat, ormai è un must have.È già dall’anno scorso che il Parka si vede nelle nostre boutique, ma quest’anno sembra che stia spopolando!
Ogni fashion blogger (tutte tranne me, per ora…) ne possiede uno e il web è pieno di outfits che lo rappresentano.

Ma per indossare bene un Parka bisogna avere una forma mentis ben definita…
Scopriamo quale!

Il Parka divenne famoso in Inghilterra alla fine degli anni ’50 come uno dei simboli della cultura Mod. Lo stile Mod (Modernism) è uno stile di vita che vede i propri capi saldi nella musica e nella moda. Nacque a Londra al termine degli anni ’50 e raggiunse il suo apice nel decennio successivo.
Il logo identificativo dei Mod è il simbolo della Royal Air Force (l’Aereonautica Militare Britannica) spesso presente proprio sui Parka dei Mods che si vedevano sfrecciare a bordo delle loro Vespa o Lambretta.
Infatti, i Mods, che vestivano in maniera molto chic, per proteggersi durante gli spostamenti a bordo delle Vespa iniziarono ad utilizzare il Parka. Era un indumento di facile reperibilità: si trovava facilmente nei negozi di abbigliamento militare. Il Parka, infatti, fu utilizzato per la prima volta nel 1951 dall’Esercito Americano per proteggere i propri soldati dal freddo e dalla pioggia durante la guerra in Corea.
Esistono due modelli originali di Fishtail Parka: M 51 e M 65 dove M sta per modello e il numero indica l’anno in cui ne fu introdotto l’uso nell’Esercito Americano.
Questo tipo di Parka venne chiamato Fishtail, cioè a coda di pesce, perché la parte posteriore, oltre ad essere leggermente più lunga di quella anteriore, presentava un’apertura che la divideva in due proprio come la pinna posteriore di un pesce. Entrambi i modelli presentano la possibilità di rimuovere l’imbottitura e la differenza principale sta nel cappuccio fisso per l’M 51 mentre nell’M 65 il cappuccio è rimuovibile.
Negli anni il Parka ha ottenuto grande successo e molte griffe di moda ne hanno realizzato una propria versione.
Uno dei più diffusi, negli ultimi anni, è stato sicuramente l’Arctic Parka della Woolrich.
Anche nell’ambito della musica la cultura Mod ha influenzato molte band. A partire dai The Who negli anni ’60, che a un Mod dedicarono il doppio album del 1973 “Quadrophenia”, che ispirò a sua volta l’omonimo film del 1979, passando negli anni ’70 per i The Jam di Paul Weller, non a caso soprannominato “The Modfather”, per giungere ai giorni nostri con Oasis, Kaiser Chiefs e The Last Shadow Puppets e con la cultura indie rock (che amo e seguo regolarmente).
E proprio Liam Gallagher negli ultimi tempi indossa sempre un Parka griffato Pretty Green, la linea di abbigliamento da lui ideata.
Se invece volete acquistare un Fishtail Parka originale dell’Esercito Americano potete farlo qui: http://www.fishtailparkas.de/ dove potrete trovare Fishtail Parka M 51 e M 65, sia nuovi che usati.

In effetti, adesso che ci penso, il buon vecchio Liam aveva un parka quando l’ho visto al party di lancio del Levi’s Curve Id a Londra!!

Che dire, io già adoravo i Mods e la musica indie rock. Quando si va a Londra si respira ancora quest’atmosfera di ribellione e tutto questo ti coinvolge, ti trasporta in un mix di moda e musica.

E voi vi sentite un po’ Mod!?

Vi lascio ora a una più che dovuta citazione di alcuni dei momenti salienti del film Quadrophenia.
Se non l’avete visto e tutto questo vi affascina, dovete assolutamente guardarlo!

You Might Also Like

Previous Story
Next Story

12 Comment

  1. * eLi *
    10 novembre 2010 at 15:05

    mi piace molto quello di dolce e gabbana!!!

  2. Uhlala
    10 novembre 2010 at 16:04

    ecco,il parka! una mia super fissazione! finora ne ho trovato uno grigio della benetton.. non è per niente male ma come te vorrei trovare quello perfetto.. verde militare!!! 😀

  3. Eli ::: The Gummy Sweet
    10 novembre 2010 at 16:11

    @ Eli: anche a me piace moltissimo quello di D&G per il suo interno peloso!!^__^
    @ Uhlala: ecco, vedi, allora non sono l'unica!!! Io ne avevo trovato uno davvero bello su Asos. Solo che ho temporeggiato troppo e dopo pochi giorni era già esaurito! uffi…. Ho visto e toccato con mano quello di Marc Jacobs e devo dire che gli ho lasciato il cuore… ma è un tantino fuori budget….:-((
    Speriamo che scatti il colpo di fulmine presto!!!

  4. Marella
    10 novembre 2010 at 16:19

    Isabel Marant e D&G sono quelli che preferisco!

  5. Rossella - Fashion, not victim!
    10 novembre 2010 at 16:55

    quello di D&G mi piace tantissimo ma come ho già detto non comprerò il parka perchè so benissimo che non mi sta per niente bene!

    xo xo FV

  6. Paola Gambuzza
    10 novembre 2010 at 18:34

    io personalmente lo adoro. E aihmè! Manca ancora nel mio guardraoba… devo provvedere!!grazie per il commento!! sai ho cambiato colore piu che altro perchè i capelli erano molto rovinati e non mi crescevano piu!
    invece i tuoi…adesso sono veramente bianchissimi! tu naturalmente ce li hai lisci vero??
    kisses.
    Paola

  7. Eli ::: The Gummy Sweet
    10 novembre 2010 at 18:39

    Ciao Paola, i miei per ora sono ancora abbastanza robusti… qualche mese fa erano molto rovinati nelle punte, ma sono già state tagliate!!
    si, i miei sono liscissimi….
    un bacione!!!

  8. LuLu
    10 novembre 2010 at 19:24

    Quello di Isabel Marant mi piace moltissimo =)

    http://luluandthestyle.blogspot.com

  9. mary
    11 novembre 2010 at 07:31

    isabel marant e dg of course!il pelo finto sul cappuccio degli altri non mi piace proprio…a volte (tipo da zara) “rovinano” un sacco di capi carini con sto pelo strinato…ma non mettetelo cavolo!!!!ahahah!oh ragazze non parliamo di capelli…io dopo la deco ho dovuto tagliarli cortissimi!!mi si spezzavano solo a toccarli!!adesso li stavo facendo crescere (sono una via di mezzo tra uno dei beatles e un fungo….)…ho già prenotato il parrucchiere per venerdi…zac zac!

  10. Marina
    11 novembre 2010 at 14:56

    amo il parka!!! lo volevo gia' dalla scorsa primavera e per fortuna l'ho preso a Londra da topshop, carinissimo!!!!!!!!

    deciditi presto senno' tra breve fara' troppo freddo!!!

    xx Marina

  11. the solar flare
    11 novembre 2010 at 15:30

    adoro questo post :)dolce e gabbana è il migliore!
    se vuoi vedere il mio blog :

    http://martinathesolarflare.blogspot.com/

  12. Lisa Scopel
    12 novembre 2010 at 08:51

    D&G one is the nicest!have a look on my blog and become follower:

    http://fashion-potato.blogspot.com/

Comments are closed.